Impregnazione

Il legno è soggetto agli attacchi di insetti, umidità, putrefazione e funghi, ha bisogno di protezione contro tutto ciò per migliorare la sua durata. Tutti i prodotti Imprest sono trattati con metodo sottovuoto ad alta pressione che allunga notevolmente la vita del legno.

       

Il prodotto chimico e classi di rischio
Imprest utilizza 2 autoclavi per impregnazione, e usa 2 prodotti chimici a base d’acqua - il Impralit®-KDSEntrambi sono innocui all’ambiente e danno al legno la protezione necessaria secondo la classe di rischio. Il processo di impregnazione è in conformità alle normative e classi di rischio della Comunità Europea EN351-1:

  • HC2 – uso all’esterno, ma sotto copertura
  • HC3 – uso all’esterno, non in contatto con il terreno
  • HC4 – uso all’esterno e in contatto con il suolo

Per verificare la qualità dell’impregnazione si misurano le quantità di prodotto chimico applicato sul legno e/o si usano tempi lunghi di pressione. La longevità reale del legno dipende oltre che dall’impregnazione anche dalle condizioni di uso (il terreno, pesi/carico). La longevità prevista da noi è basata sulle informazioni ricevute dai produttori di prodotti chimici, che a loro volta si basano sui risultati dei test.

Breve riassunto delle diverse classi d’impregnazione in conformità allo standard EN 351-1:
Specie Legnosa Classe
di rischio
Profondità
di assorbimento
Tolle-
 ranze1  
Sottovuoto preventivo Pressione Sottovuoto finale  Longevità prevista2
 Abete  HC2 3 mm laterale  75 30 min 30-45 min




15-20min
 5-10 anni
 Abete  HC3  3 mm laterale  75 45 min 45-90 min 10-15 anni
 Abete  HC4  6 mm laterale  75 45 min 180-360 min  10-15 anni
 Pino  HC2  3 mm laterale  90 20 min 30 min  10-15 anni
 Pino  HC3  6 mm laterale  90  30 min 45 min  15-20 anni
 Pino  HC4 In tutto il
legno alburno
 90 30 min 60 min  15-20 anni

1 % di campioni che deve corrispondere
2 Imprest garantisce la longevità solo se il legno è stato essiccato prima dell’impregnazione

       Il legno viene messo in autoclave e si fa il sottovuoto preventivo
Le cellule del legno vengono svuotate dall’aria e dall’umidità
     L’autoclave viene riempita con l’impregnante
     L’impregnate viene spinto nel legno mediante pressione idraulica
     L’autoclave viene svuotata
     Il sottovuoto finale elimina l’impregnante in eccesso